Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio, Ancona, AN, Italia
Musica Leggera
26 Luglio Mole Vanvitelliana Ancona (AN)www.spillafestival.it

Descrizione

Festival Spilla
Dopo un anno che ha costretto il mondo dello spettacolo a fermarsi, Spilla è pronta a tornare nella città di Ancona con una serie di appuntamenti live imperdibili. Con tredici edizioni di successo alle spalle, festival sceglie nuovamente lo splendido scenario della città dorica con le sue piazze storiche e i suoi scorci sul mare per una programmazione all’insegna della musica contemporanea e indipendente.
Affacciata sull’Adriatico, Ancona è uno dei gioielli del centro Italia: città d'arte ricca di monumenti, con oltre duemila anni di storia, con i suoi caratteristici vicoli del centro e i monumenti che si affacciano sul porto come palchi di un teatro.
Il Main Stage di Spilla è uno dei gioielli della città: la Mole Vanvitelliana, ex Lazzaretto, realizzata dal Vanvitelli nel ‘700. Il complesso monumentale, che da sempre rappresenta un importante contenitore di esposizioni d’arte e spettacoli, ospiterà le attività culturali presentate nel cartellone del festival.
Con uno sguardo sempre rivolto ai nuovi talenti nazionali e internazionali, Spilla ha saputo ritagliarsi in tredici edizioni un posto tra i più importanti festival musicali italiani.
L’intento del festival, nato nel 2007, è sempre stato quello di portare nella propria città artisti di grande prestigio affiancati ai nuovi nomi della scena indipendente nazionale e internazionale.
Protagonisti delle scorse edizioni Mumford and Sons, The Lumineers, Billy Corgan, Rag’n’Bone Man, James Bay, LP, Belle & Sebastian, Passenger, Richard Ashcroft, Local Natives, Anna Calvi, Johnny Marr e tanti altri. Accanto ai grandi nomi internazionali anche Cosmo, Carl Brave, Gazzelle e altri ancora.
In questo 2021, un anno sinonimo di rinascita e ripresa per la musica, la nostra attenzione si concentra sulla sicurezza: massima cura e sforzo sono dedicati per garantire al nostro pubblico un festival all’insegna sì del divertimento ma nel rispetto delle norme anti-covid.
PRIMA ARTISTA DI SPILLA 2021: ARIETE LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021| MOLE VANVITELLIANA | ANCONA
ARIETE, al secolo Arianna Del Giaccio, si è affermata in meno di un anno nella nuova scena musicale italiana grazie al suo talento cristallino e alla naturalezza con cui lo maneggia.
Autrice e chitarrista classe 2002, ha uno stile autentico e diretto nel fare musica e nel raccontarsi. Arianna porterà per la prima volta sul palco con full band i suoi Ep “Spazio” e “18 anni”.
Freschissima è l’uscita del brano “L’ultima Notte”, un racconto di fine estate in cui allegria e nostalgia si confondono l’una nell’altra. Il brano è stato scritto da Ariete per la colonna sonora della serie Netflix “Summertime”, giunta alla seconda stagione, che uscirà il prossimo 3 giugno.
Arianna Del Giaccio, in arte ARIETE, nasce ad Anzio (RM), nel 2002. Inizia a suonare la chitarra all'età di 8 anni e il pianoforte pochi anni dopo, appassionandosi alla scrittura e componendo i primi pezzi. Ad agosto del 2019 esce su youtube "Quel Bar", il suo primo singolo, che supera presto le 10mila views, uscendo poi il 15 novembre in tutti i digital store. A dicembre 2019 esce “01/12” secondo inedito che riafferma le qualità espressive e compositive della giovane songwriter. A maggio 2020 esce per Bomba Dischi il suo Ep d’esordio “Spazio”. Di fatto la prima somma di canzoni composte dalla cantautrice. Il suo carattere deciso già emerge con evidente spontaneità e confluisce uno stile semplice e diretto, creando atmosfere intime e rarefatte. In due parole “Bedroom Pop”. A settembre 2020 “Tatuaggi” in cui Arianna duetta con i suoi “fratellini” Psicologi. Il brano in pochi mesi diventa Disco D’oro certificato FIMI. A dicembre è la volta del suo secondo Ep di inediti “18 anni” anticipato dal brano acustico e struggente “Venerdì”. La title track, dalle sonorità e dall’attitudine più elettrica, si fa spazio sui network radiofonici e diventa un grintoso inno generazionale in quanto, come sottolinea la stessa Arianna: “mi sono sempre sentita diversa, tutti intorno a me si realizzavano come volevano le loro famiglie e poi c'ero io, un po' fuori dal mondo, con la voglia di dire e fare qualcosa di più. L'obiettivo con questa canzone è di parlare di tutti coloro che si sentono come me, perché tante volte è anche bello avere 18 anni e sbagliare”. Nel febbraio 2021, per chiudere simbolicamente un primo piccolo grande cerchio, Ariete ha dato alle stampe il vinile in edizione limitata e numerata dei suoi primi due Ep “Spazio” e “18 anni”. A marzo 2021 il brano “Pillole” è Disco D’oro certificato Fimi/Gfk.

Luogo

ANCONA

Cosa Sapere

ANCONA

Cosa Vedere

ANCONA

Altri Eventi Consigliati