Ancona, la porpora, l'acqua

 

Già nel I sec. a.C. Ancona era nota come uno dei massimi centri del Mediterraneo per la tintura dei tessuti con la porpora, Il volume indaga sul significato che il prezioso tessuto rosso, forse importato dai coloni dorici provenienti da Siracusa, assunse per oltre 32 secoli. L’autore ipotizza altresì che il vasto labirinto di strutture idrauliche nel sottosuolo di Ancona e di tutta l’area del Monte Conero sia opera di quegli stessi coloni.

Sottotitolo: La lavorazione del prezioso colorante e ipotesi di archeologia idraulica

Autore: Paolo Morini

Genere: storia

Editore: Affinità elettive, Ancona 2018

Pagine: 126

Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

Libri & Cultura

  • Principessa, clarissa e santa Figlia del Giulio Cesare da Varano, Camilla nacque a Camerino nel 1458. Abbracciò in età gio
    Leggi tutto...
  • Atti e memorie Il numero 112 di “Atti e memorie” della Deputazione di Storia patria delle Marche ospita numerosi contributi, tra cui Potere…
  • Questo numero della rivista del Comune di Ancona reca come titolo “editori” ed è dedicato agli editori marchigiani del Novecento…
    Leggi tutto...
  • Storie di mare e di costa
    Leggi tutto...
  • Questo numero doppio di “Accademia Raffaello” tratta di vari argomenti di interesse urbinate tra cui: La Gloria dei Santi per…
  • Il volume illustra il percorso marchigiano della Via Lauretana, che l’autore ha ricavato dalla cartografia storica, dai diari dei pellegrini…
  • Studi Pesaresi Questo numero di “Studi pesaresi” tratta numerosi temi di storia locale riguardanti: il comune di Casteldurante nel Medioevo, le icone…
  • L'opera narra la storia di Ancona negli ultimi tre decenni dell’Ottocento, un periodo nel quale emerge un'opposizione politica e si…
  • La ceramica oggi nella provincia di Pesaro e Urbino
    Leggi tutto...
  • Questa guida permette di esplorare i luoghi più inconsueti posti sia lungo il tragitto e nelle vicinanze dell’antica Via Salaria.…
    Leggi tutto...
  • 25 anni di conferenze
    Leggi tutto...
  • Fonti, fontane, lavatoi, fontanili Gli autori hanno cercato di ricostruire la storia delle fontane nel territorio comunale di Macerata. Ne hanno trovate moltissime nelle…
  • Il notaio maceratese Augusto Marchesini (1873-1954) fu una singolare personalità di uomo colto e benefattore sociale. Egli attraversò varie fasi…
    Leggi tutto...
  • I celebri Bronzi sono una ragione sufficiente per una visita alla città di Pergola. Questa guida, puntuale e agile, fornisce…
    Leggi tutto...
  • In territorio di Sassoferrato si combatterono due importanti battaglie: quella di Sentinum (295 a.C.), decisiva per l’affermarsi della supremazia di…
  • Il volume comprende una raccolta completa di dati storici realizzata dal giornalista Andrea Carloni, sulle imprese di atleti, tecnici, dirigenti,…
    Leggi tutto...
  • La vita avventurosa di Cecco d'Ascoli La vita di Cecco d’Ascoli (1269-1327), condannato e arso sul rogo a Firenze per eresia, è in parte ancora avvolta…
  • Dopo l’armistizio con gli Alleati le truppe tedesche occuparono Ancona (e buona parte d’Italia). Le squadriglie angloamericane iniziarono allora a…
    Leggi tutto...
  • Raphael Ware Sotto i Della Rovere, l’arte della maiolica istoriata raggiunse a Urbino un altissimo livello. Urbino era la città della maiolica…
  • In questo libro Giorgio Mangani mette a confronto le storie di Ciriaco, santo protettore di Ancona, l'ebreo scopritore della Croce…
Vai all'inizio della pagina