Musica Leggera
dal  02 Giugno
al  02 Luglio

Descrizione

i fan di band e cantanti e i musicisti stessi
Il mondo della musica è sempre più tecnologico e oggi possiamo appoggiarci a diverse app per seguire le nostre band preferite e perfino per produrre musica in prima persona. Le applicazioni, disponibili su diversi tipi di dispositivi come smartphone e tablet, infatti, sono perfette sia per i fan della musica che per i musicisti stessi.

App sempre più rivoluzionarie

Ormai si sa, da diversi anni a questa parte le app non smettono più di evolversi e di soddisfare così sempre più nostre necessità. Un tempo, infatti, le applicazioni sostituivano altre funzionalità dello smartphone. Al posto degli SMS usavamo chat come WhatsApp e invece del programma pre-installato per modificare foto optavamo per Lightroom. Negli anni, però, le app sono diventate sempre più interattive e hanno iniziato ad avere a che fare con sempre più settori. Oggi possiamo ad esempio portare nel nostro smartphone una vera e propria scuola grazie a diverse applicazioni che ci permettono di imparare lingue, ma non solo, in maniera gratuita in qualsiasi momento, possiamo avere sempre con noi una vera e propria sala da gioco digitale su cui giocare alla roulette anche sfidando veri avversari a distanza grazie alle app dei casinò online, e possiamo inoltre fare shopping in qualsiasi momento attraverso le diverse applicazioni dei principali e-commerce in circolazione.

Non stupisce sapere che anche il mondo della musica è approdato nell’universo delle applicazioni e oggi gli appassionati di questa forma d’arte non devono fare altro che accedere al proprio smartphone per usufruire di molti servizi, tanti dei quali gratuiti, dedicati alla loro passione. Alcuni di questi permettono di restare aggiornati sulle ultime news riguardanti band e cantanti, mentre altri fanno un passo in più e permettono ai musicisti stessi di scrivere brani musicali direttamente da smartphone e tablet.

Le app per gli appassionati di musica

Accedendo a uno dei principali store dedicati alle app noteremo subito che questi sono ricchi di app dedicate agli appassionati musica. Le più comuni sono senza dubbio quelle che permettono, spesso gratuitamente, di ascoltare brani musicali direttamente dal telefono con una semplice connessione internet. Tra queste spiccano ad esempio Spotify e YouTube Music, che offrono sia versioni gratis, con pubblicità, che versioni premium a pagamento. L’avvento di queste app ha dato vita a una vera e propria rivoluzione nell modo in cui noi ascoltiamo la musica, dato che molti ora hanno smesso di acquistare CD e perfino brani MP3 optando per lo stream tramite queste app, cosa che ha attirato anche molti artisti che hanno iniziato a pubblicare i loro brani su queste piattaforme. Alcune app, però, aiutano invece i fan a restare aggiornati sugli eventi live dei loro artisti preferiti, aiutando così la musica a restare ancora legata al “mondo reale” con un piccolo aiuto però della tecnologia.

Tra queste app spicca ad esempio TicketOne, che non solo vende i biglietti per diversi tipi di eventi, ma permette anche di ricevere notifiche riguardanti i prossimi spettacoli di band e cantanti. In modo simile funziona Songkick, che avverte gli utenti quando gli artisti da loro seguiti annunciano una nuova data nelle vicinanze che offre tutti i link necessari per acquistare i biglietti. Bandintown unisce queste funzionalità con un nuovo tipo di servizio perfetto per scoprire nuovi artisti e utilissimo per i musicisti esordienti. L’app permette infatti non solo di seguire tutti gli aggiornamenti sui propri artisti preferiti, ma anche di scoprire quali sono i prossimi eventi musicali in determinate città o zone. Ma non solo, l’applicazione permette infine di ricevere consigli su brani musicali e artisti che potrebbero piacerci, rendendo così più facile scoprire nuove canzoni da ascoltare e nuovi musicisti da seguire.

App per tutti i musicisti

Se le applicazioni sono utilissime per tutti gli appassionati di musica, anche i musicisti stessi sono fare tesoro di queste nuove tecnologie che permettono loro di comporre e scrivere musica ovunque e in qualsiasi momento. Se ormai grazie a programmi per computer come GarageBand non è più una novità poter comporre anche dalla scrivania di casa, ora le app ci permettono di farlo direttamente da smartphone e tablet. Lo stesso GarageBand è oggi un’applicazione per dispositivi iOS ed è in decima posizione tra le app dedicate alla musica dell’Apple Store. Anche chi utilizza un dispositivo Android può però trovare ciò che cerca grazie ad app come, ad esempio, Maestro - Composizione Musicale, che offre un vero e proprio pentagramma musicale su cui scrivere la propria musica per più di cento tipi di strumenti con la possibilità inoltre di riascoltare il proprio lavoro ed esportare la musica così prodotta.

Song Maker - Free Music Mixer non richiede invece la conoscenza della teoria musicale, perché permette di mixare demo, musiche e beat pre-installati creando così i propri brani e di registrare nuovi suoni e perfino la nostra voce per inserirli nelle composizioni. Drum Pad Machine - Fare musica è infine impostato come un gioco che permette di comporre musica anche ai principianti grazie a una grafica intuitiva e accattivante che sfrutta diversi pulsanti colorati. L’app è dedicata principalmente agli stili musicali preferiti dai DJ come il rap, la trap, l’house, l’hip-hop, la dubstep e molto altro ancora.

Ormai i nostri smartphone possono essere delle utilissime risorse che ci permettono di accedere molto più facilmente al mondo della musica. I fan possono infatti restare sempre aggiornati sui loro artisti preferiti e ascoltare i loro ultimi brani, mentre i musicisti stessi hanno ora a disposizione uno studio portatile che permette loro di comporre nuovi brani in qualsiasi momento e spesso in maniera gratuita.



Immagini: pexels.com

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere

Altri Eventi Consigliati