Altri eventi
dal  09 Gennaio
al  27 Marzo

Descrizione

Dopo il favore e l'apprezzamento riscontrati per la prima edizione, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro presenta la seconda edizione del progetto Palcoscenico Marche: Architetture, Ambiente ed Arti nella provincia di Pesaro e Urbino, collana di documentari che vede la direzione artistica di Lucia Ferrati e la regia di Giovanni Giardina e Mattia Tonucci del pesarese Tobe Studio, realizzata con AMAT e con il coinvolgimento dei Comuni della provincia di Pesaro e Urbino.
Brevi ed incantevoli video, girati in luoghi caratterizzati da un particolare pregio artistico, architettonico o ambientale, permettono di scoprire (o riscoprire) la bellezza di tesori nascosti del nostro territorio.
Palazzi, rocche, chiese, dimore e teatri storici, antichi borghi, monasteri, parchi naturali e luoghi dell’archeologia industriale - testimoni d’eccezione di secoli di storia, dal tardo medioevo all’età contemporanea -, si trasformano, per l’occasione, in magnifici palcoscenici.
In ognuno di questi incredibili “teatri” creati dall’uomo e dalla natura, sono stati invitati ad esibirsi protagonisti della scena musicale, coreutica e teatrale nazionale e internazionale, ma che sono nati o vivono e lavorano nel nostro territorio.
“La Fondazione con questo progetto – ha dichiarato Il Presidente Marco Martelli – ha inteso sostenere il settore dello spettacolo in un momento di forte difficoltà, offrendo agli artisti ed alle maestranze un'occasione per esprimersi e dare così dignità al loro lavoro e contribuendo a diffondere la conoscenza e la bellezza del nostro territorio. Un'azione che proseguirà con il coinvolgimento degli Enti ed Associazioni interessati al perseguimento degli stessi obiettivi, nella consapevolezza che quanto realizzato rappresenta uno strumento di valorizzazione di qualità, un prodotto capace di rinnovare continuamente l'incontro con il territorio e i suoi tesori”.
Nella prima edizione Palcoscenico Marche ha dato inizio a questa “libreria virtuale delle meraviglie” presentando i primi quattordici documentari relativi ai sei comuni di Pesaro, Carpegna, Gradara, Mombaroccio, San Lorenzo in Campo e Urbino.
Protagonisti di questa seconda edizione sono i dieci comuni di Borgo Pace, Cagli, Fermignano, Fossombrone, Frontino, Pergola, Sant’Angelo in Lizzola (Vallefoglia), Sant’Angelo in Vado, Serra Sant’Abbondio, Urbania.
Dodici i documentari realizzati, che fondono la suggestione dei diversi linguaggi artistici con la magia dei luoghi: dalla performance del Seem Saxophone Quartet nel vertiginoso Arco di Fondarca di Cagli alle coreografie dell’Ensemble di danza storica “Guglielmo Ebreo da Pesaro” fra le armoniose geometrie di Palazzo Ducale di Urbania, dal Quartetto vocale del Conservatorio G. Rossini nella splendida Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria di Sant’Angelo in Vado a Erika Rombaldoni che danza fra le suggestive mura dell’Ex Lanificio Carotti di Fermignano, dalla pianista Roberta Pandolfi e il soprano Aloisa Aisemberg che si esibiscono fra le raffinate opere d’arte della Quadreria Cesarini di Fossombrone al clavicembalo di Marco Mencoboni nella straordinaria Chiesa di Sant’Egidio di Sant’Angelo in Lizzola di Vallefoglia, dall’esibizione di Lorenzo Antinori all’organo del Convento di Montefiorentino di Frontino a quella della WunderKammer Youth Ensemble nel favoloso Teatro Comunale di Cagli, dall’arpa di Susanna Bertuccioli nel naturale splendore dell’Aula Verde di Borgo Pace al Quintetto di Ottoni Springtime Brass che risuona nel Museo dei fastosi Bronzi Dorati di Pergola, dal flauto di Cristina Flenghi nella suggestiva Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado fino al Coro Filarmonico Rossini nella mistica bellezza del Monastero di Fonte Avellana.
Un totale di 26 documentari che ben raccontano la ricchezza ambientale, artistica e architettonica della provincia di Pesaro e Urbino, preziosa meta di turismo culturale.
I primi quattordici video di Palcoscenico Marche sono visibili nel canale YouTube della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.
A partire dal 9 gennaio fino al 27 marzo 2022, i dodici documentari della seconda edizione di Palcoscenico Marche saranno pubblicati a scadenza settimanale, tutte le domeniche alle ore 12, sempre nel canale YouTube della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, secondo il calendario indicato.

 
PROGRAMMA
presentazioni video Palcoscenico Marche 2022
 
Domenica 9 gennaio ore 12
raccontiamo L’ARCO DI FONDARCA [Cagli]
in compagnia del Seem Saxophone Quartet:
Eleonora Fiorentini Sax Soprano, Matteo Rossini Sax Contralto
Sara Albani Sax Tenore, Emiliano Bastari Sax Baritono
diretto dal M. Stefano Venturi
che esegue Gabriel’s Oboe da Mission di Ennio Morricone [1928-2020]
in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica G. Rossini di Pesaro
 
Domenica 16 gennaio ore 12
raccontiamo IL PALAZZO DUCALE DI URBANIA
in compagnia dell’Ensemble di danza storica Guglielmo Ebreo da Pesaro
Enrica Sabatini, Sara Benvenuti, Mauro Biasiolo
che esegue la coreografia Leggeri passi che lo intellecto guida:
balli di Domenico da Piacenza e di Guglielmo Ebreo da Pesaro [XV secolo]
ricostruzioni coreografiche di Enrica Sabatini
 
Domenica 23 gennaio ore 12
raccontiamo la CHIESA DI SANTA CATERINA D’ALESSANDRIA
DETTA “DELLE BASTARDE” [Sant’Angelo in Vado]
in compagnia del Quartetto vocale del Conservatorio G. Rossini:
Federica Priscilla Nicodemo soprano primo, Costanza Cutaia soprano secondo
Martina Sarnella mezzosoprano, Hu Ziyu contralto e con Shizuka Sakurai piano
Concertatore Paola Urbinati
che esegue Der 23 Psalm di Franz Schubert [1797–1828]
in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica G. Rossini di Pesaro
 
Domenica 30 gennaio ore 12
raccontiamo l’EX LANIFICIO CAROTTI [Fermignano]
in compagnia di Erika Rombaldoni danza
che esegue In Fluxus Vi, coreografie di Erika Rombaldoni
 
Domenica 6 febbraio ore 12
raccontiamo la CASA MUSEO QUADRERIA CESARINI [Fossombrone]
in compagnia di Roberta Pandolfi pianoforte e Aloisa Aisemberg soprano
che eseguono Sotto il ciel di Riccardo Zandonai [1883-1944]
 
Domenica 13 febbraio ore 12
raccontiamo la CHIESA DI SANT’EGIDIO [Sant’Angelo in Lizzola, Vallefoglia]
in compagnia di Marco Mencoboni
che esegue Il Ballo della battaglia, da Selva di varie compositioni di Bernardo Storace [1637ca –1664ca]
 
Domenica 20 febbraio ore 12
raccontiamo il CONVENTO DI MONTEFIORENTINO [Frontino]
in compagnia di Lorenzo Antinori organo
che esegue Toccata del quarto tono, da Il Transilvano parte I, di Luzzasco Luzzaschi [1545 –1607]
 
Domenica 27 febbraio ore 12
raccontiamo il TEATRO COMUNALE DI CAGLI
in compagnia del WunderKammer Youth Ensemble
diretto dal Mo Ivan Gambini
che esegue Encore di Paolo Marzocchi
 
Domenica 6 marzo ore 12
raccontiamo l’AULA VERDE [Borgo Pace]
in compagnia di Susanna Bertuccioli arpa
che esegue Deep river spiritual della tradizione afroamericana
 
Domenica 13 marzo ore 12
raccontiamo il MUSEO DEI BRONZI DORATI E DELLA CITTÀ DI PERGOLA
in compagnia dello Springtime brass Quintetto di ottoni
Luigi (Gigi) Faggi Grigioni e Riccardo Sabatini trombe
Massimo Morganti trombone, Daniele Belli corno, Alessandro Conti tuba
che esegue Sonata No. 22 for Brass Quintet di Johann Christoph Pezel [1639 –1694]
 
Domenica 20 marzo ore 12
raccontiamo la DOMUS DEL MITO [Sant’Angelo in Vado]
in compagnia di Cristina Flenghi flauto
che esegue Syrinx di Claude Debussy [1862 –1918]
 
Domenica 27 marzo ore 12
raccontiamo il MONASTERO DI FONTE AVELLANA [Serra Sant’Abbondio]
in compagnia del Coro Filarmonico Rossini
diretto dal Mo Roberto Renili
che esegue Ave Verum di Wolfgang Amadeus Mozart [1756–1791]
 

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere

Altri Eventi Consigliati