L'antica Via Lauretana

 

Il volume illustra il percorso marchigiano della Via Lauretana, che l’autore ha ricavato dalla cartografia storica, dai diari dei pellegrini e dalle antiche guide per viaggiatori. Le tappe del pellegrinaggio risultano scandite dalle stazioni di posta dei cavalli, dalle strutture di accoglienza e dai luoghi di culto incontrati sul percorso. 

Sottotitolo: Parte terza: il percorso marchigiano

Autore: Giacomo Alimenti

Genere: storia 

Editore: EUM, Macerata 2016

Devi effettuare il login per inviare commenti

Monte Urano - Castagnata 2019
Smerillo - Castagnata 2019
Acquasanta Terme - Festa autunno 2019

Cosa Sapere

Libri & Cultura

  • nella tradizione popolare delle Marche
    Leggi tutto...
  • Anime perse Umberto Piersanti (Urbino 1941) è uno dei più noti poeti italiani contemporanei, ma ha al suo attivo anche opere in…
  • I paesaggi del vino offrono un buon esempio e diversi motivi di riflessione sul carattere sociale del paesaggio Ad esempio,…
  • il genio di Padre Matteo Ricci
    Leggi tutto...
  • 43 sentieri per visitare le bellezze dell’Appennino in provincia di Pesaro e Urbino. Itinerari lunghi, passeggiate per tutti, o quasi:…
    Leggi tutto...
  • Piccolo dizionario sociale del terremoto Il volume indaga le forme possibili della ricostruzione sociale e territoriale nelle zone colpite dal terremoto del 2016. Marco Giovagnoli…
  • La ricostruzione 1944-1957. La ricognizione dell’autore sullo sviluppo urbanistico e architettonico di Pesaro tocca un periodo difficile della vita della…
    Leggi tutto...
  • La collana dei Maestri della Electa presenta l'opera di Lorenzo Lotto (1480-1556). Le opere più significative del pittore veneto che…
    Leggi tutto...
  • La bella rivista quadrimestrale “Le Cento Città” raccoglie in questo numero contributi di M. Luni e C. Cardinali sulle città…
    Leggi tutto...
  • Questo numero di “Studi Maceratesi” raccoglie gli atti del convegno tenuto all’abbadia di Fiastra nel novembre 2009. Tra gli argomenti…
    Leggi tutto...
  • Trasformazioni del porto di Fano Tra Sei e Settecento il porto di Fano conobbe un radicale rinnovamento nel tentativo di diventare un centro nodale per…
  • Ancona, la porpora, l'acqua Già nel I sec. a.C. Ancona era nota come uno dei massimi centri del Mediterraneo per la tintura dei tessuti…
  • con i paesaggi incisi di Nicola Montanari
    Leggi tutto...
  • Studi maceratesi Questo numero di “Studi Maceratesi”, centrato sull’esperienza della Prima guerra mondiale nella provincia di Macerata, ospita articoli di P. Magnarelli,…
  • Pianello di Cagli Gli autori ripercorrono la storia della vallata di Pianello dall’età del Ferro fino all’epoca medievale quando l’abbazia di San Pietro…
  • Tra fine ‘400 e metà ‘500 una famiglia di pittori, i Nardini, nelle persone di Dionisio, Girolamo, Giaco. si trovarono…
  • L’ultimo numero di “Picus” tratta di diverse città marchigiane di epoca romana, in particolare Helvia Recina (Villa Potenza di Macerata),…
  • Quaderni di studi pesaresi Il secentesco palazzo Berardi di Cagli è uno scrigno d’arte e accolse pure una ricca biblioteca. Questo saggio studia le…
  • Atti e memorie Il numero 112 di “Atti e memorie” della Deputazione di Storia patria delle Marche ospita numerosi contributi, tra cui Potere…
  • La collezione paleocristiana del Museo Diocesano di Ancona Quello di Ancona è uno dei 29 musei diocesani delle Marche che insieme costituiscono un enorme patrimonio d’arte, oltre che…
Vai all'inizio della pagina