Dalle Marche all'Europa

 

Nel 1851 la nobildonna maceratese Elisabetta Bruti Liberati intraprende un lungo viaggio a nord delle Alpi e scopre un mondo radicalmente diverso dal suo, e non solo per il progresso della vita materiale, ma anche per usi e costumi: l’educazione dei ragazzi in Inghilterra, il ruolo diverso delle donne nel mondo del lavoro in Francia e Inghilterra, l’attitudine al rispetto delle regole in Prussia. Così il viaggio diventa un continuo confronto tra l’ambiente della Marca e l’Europa. 

Sottotitolo: Il diario di Elisabetta Bruti Liberati in viaggio per Londra (1851)

Autrice: Donatella Fioretti

Genere: racconti di viaggio

Editore: EUM, Macerata 2018

Pagine: 267

Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina