le vedute urbane delle Marche e dell'Umbria come strumenti di propaganda e devozione tra XIV e XV secolo

Gli Ordini Mendicanti hanno svolto un ruolo essenziale nel processo di sviluppo della società italiana durante i secoli XIII-XV. Essi predicarono un ideale di vita capace di conciliare la dimensione mondana e civica con i principi della morale cristiana. B. Pasquinelli ricostruisce i riferimenti teorici e metodologici della loro predicazione.

Autrice: Barbara Pasquinelli
Genere: storia medievale
Editore: Affinità elettive, Ancona 2012
Pagine: 160

Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

Libri & Cultura

  • In territorio di Sassoferrato si combatterono due importanti battaglie: quella di Sentinum (295 a.C.), decisiva per l’affermarsi della supremazia di…
  • Personaggi di quadri famosi o meno, muti da secoli, aspettano il loro momento per rivelare pensieri e segreti. I personaggi…
  • Contribuiscono a questo volume dedicato alla Pala del Perugino, alla sua collocazione storico-artistica in ambito marchigiano e alle vicende del…
    Leggi tutto...
  • Come reagì Ancona alla caduta del fascismo? Che cosa accadde nei 45 giorni che intercorsero tra il 25 luglio, data…
    Leggi tutto...
  • Costruzione del territorio e politiche gentilizie tra età moderna e contemporanea
    Leggi tutto...
  • L’agile volumetto costituisce una guida alla regione storica del Montefeltro al confine tra le Marche e la Romagna attraverso itinerari…
    Leggi tutto...
  • L’ultimo numero di “Picus” tratta di diverse città marchigiane di epoca romana, in particolare Helvia Recina (Villa Potenza di Macerata),…
  • Il numero 8 della rivista storica “Marca/Marche” è interamente dedicato al rapporto tra l’importante abbazia di Farfa e il Piceno.…
  • Il mare su cui si affacciano le Marche è un mare stretto e in buona parte chiuso. L’Adriatico è una…
    Leggi tutto...
  • Gli autori si sono proposti di individuare i segni ancora leggibili della tradizione agrumicola picena dal secolo XIV ai giorni…
  • Dopo l’armistizio con gli Alleati le truppe tedesche occuparono Ancona (e buona parte d’Italia). Le squadriglie angloamericane iniziarono allora a…
    Leggi tutto...
  • Tra fine ‘400 e metà ‘500 una famiglia di pittori, i Nardini, nelle persone di Dionisio, Girolamo, Giaco. si trovarono…
  • Giochi competitivi dalle origini al 1930
    Leggi tutto...
  • Un misterioso omicidio sconvolge la vita tranquilla di Camerino, dove viene ritrovato il cadavere di uno sconosciuto. Ancora una volta…
    Leggi tutto...
  • Questo volume fotografico si presenta, nelle parole di A. Brachetti Peretti, come “una successione autobiografica della terra dei miei amati…
    Leggi tutto...
  • Il notaio maceratese Augusto Marchesini (1873-1954) fu una singolare personalità di uomo colto e benefattore sociale. Egli attraversò varie fasi…
    Leggi tutto...
  • I paesaggi del vino offrono un buon esempio e diversi motivi di riflessione sul carattere sociale del paesaggio Ad esempio,…
  • Il volume, frutto di ricerca da fonti bibliografiche e orali, ha come oggetto le usanze, credenze, superstizioni relative alla gravidanza,…
  • lessico dell'immagine
    Leggi tutto...
  • Dal 2 al 4 maggio 1815 si combatté tra Tolentino e Macerata la battaglia decisiva per le sorti del Regno…
    Leggi tutto...
Vai all'inizio della pagina