Altri eventi
dal  22 Giugno
al  02 Luglio
www.lapuntadellalingua.it

Descrizione


19^ EDIZIONE 
FESTIVAL INTERNAZIONALE
DI POESIA TOTALE
 
LA PUNTA DELLA LINGUA
 
OLTRE 120 AUTORI PER 50 APPUNTAMENTI
 
LA POESIA È AL FEMMINILE: le donne e il futurismo, il primo romanzo femminista di fantascienza, la sperimentazione poetica di PATRIZIA VICINELLI, le poetesse iraniane, le poetesse del ‘700 riscoperte da GIULIO MOZZI, la poetessa americana
AMANDA GUNN 
 
Tra gli ospiti internazionali: il poeta tedesco DURS GRÜNBEIN
 
E poi: PAOLO NORI, DANIELE TIMPANO & ELVIRA FROSINI, MAX COLLINI, SUALZO, LORENZO MARAGONI, ALESSANDRO GORI, GIULIO MOZZI, MASSIMO RAFFAELI, LUCA DAMIANI, SILVIA VECCHINI,
CRISTINA ALZIATI, ROBERTO AMATO
 
Gli omaggi ai grandi poeti SCATAGLINI nel trentennale dalla scomparsa e VOLPONI nel centenario dalla nascita
 
Inoltre: IL PREMIO FRANCO SCATAGLINI, READING, ESCURSIONI POETICHE, POETRY SLAM, VIDEOPOESIE, SPETTACOLI TEATRALI E LA SEZIONE PER BAMBINI
 
dal 22 giugno al 2 luglio
ad Ancona e nelle Marche della poesia:
Jesi, Fermo, Offagna, Castelfidardo, con anteprime a Sant’Elpidio a Mare e Macerata, code a Recanati e Grottammare
  
 
Roma, 27 maggio 2024 – Presentata oggi nel corso di una conferenza stampa la 19^ edizione del Festival Internazionale di poesia totale “La punta della lingua”, che si terrà dal 22 giugno al 2 luglio nei comuni di Ancona, Jesi, Fermo, Offagna, Castelfidardo e appuntamenti successivi a Recanati e Grottammare. Due le anteprime: a Casette D’Ete (26/5) e Macerata (14/6).
 
Oltre 120 gli autori e le autrici presenti per 50 appuntamenti nel programma ideato dai due direttori artistici Luigi Socci e Valerio Cuccaroni.
 
POESIA TOTALE – Il Festival continua nella sua missione di produrre e promuovere l'arte della poesia in tutte le sue declinazioni: lo scrittore e traduttore Paolo Nori sarà il 27 giugno alle 21.30 alla Corte della Mole Vanvitelliana di Ancona per il suo reading spettacolo “A cosa servono i russi”, monologo per immagini a cura di Claudio Sforza; che potere hanno i grandi autori russi del passato sulla nostra vita di oggi? Il grande poeta tedesco Durs Grünbein, considerato uno dei maggiori contemporanei, nella sua poesia sospesa tra la minuta osservazione di microeventi quotidiani e considerazioni storico-filosofiche di ampio respiro, sarà ospite, martedì 2 luglio, a Portonovo di Ancona, alle pendici del Monte Conero, alle ore 21.30 presso la Chiesa di S. Maria. Il 25 giugno alle 21.30 in Piazzale Girfalco a Fermo, ci sarà lo spettacolo dello scrittore Alessandro Gori, in arte Lo Sgargabonzi, popolare per la sua dissacrante comicità nel programma tv “Una pezza di Lundini” su Rai2. Il vincitore della Coppa del Mondo Poetry Slam Parigi 2022, Lorenzo Maragoni sarà protagonista, domenica 23 giugno a Jesi, alle ore 20 a Piazza delle Monnighette, della Finalissima Marche-Umbria LIPS (Lega Italiana Poetry Slam). Da RaiRadio3 arriva a La Punta della Lingua, lo scrittore e conduttore di “Sei gradi”, Luca Damiani, domenica 30 giugno alle 21.30, a Piazza del Plebiscito ad Ancona per una performance musicale dal titolo “Sei gradi poetici”. Anche il fumetto sarà presente nel cartellone del Festival: autore e illustratore per le maggiori case editrici, Sualzo, presenterà la sua Graphic Novel “Dove c’è più luce”, lunedì 1^ luglio al Salone degli Stemmi di Castelfidardo. La poetessa e traduttrice Cristina Alziati sarà il 25 giugno alle ore 18 a Fermo, nel centro storico della città, per l’escursione poetica assieme a Gian Maria Annovi, Alessandro Catà per rendere omaggio alla città di origine di Luigi Di Ruscio e Mario Dondero.
 
LA POESIA AL FEMMINILE E I LINGUAGGI DEL TEMPO: un’immersione nell’universo femminile declinato in lettere che viaggiano nello spazio sociale e nei secoli, nel programma della 19^ edizione. In anteprima nazionale la presentazione del romanzo di Annie Denton Cridge, alle origini della fantascienza femminista, tradotto per la prima volta in italiano dal Diciannovesimo secolo, dal titolo “A voi starebbe bene?” (Argolibri) a cura di Stella Sacchini che sarà giovedì 27 giugno alla Mole Vanvitelliana – Sala Boxe, alle ore 19.00. Donne e futurismo con la Compagnia Frosini Timpano (Premio Ubu 2022) che sarà di scena con lo spettacolo “Disprezzo della donna. Il futurismo della specie” il 29 giugno alle 21.30 alla Corte della Mole Vanvitelliana. Ma si parlerà anche delle poetesse del 1700 riscoperte dall’editor, narratore, talent scout, insegnante di scrittura creativa e saggista Giulio Mozzi che sarà mercoledì 26 giugno a Offagna, alle ore 21.30 al Monastero di Santa Zita, per un incontro con la poetessa Giovanna Frene, ed il 27 giugno alle 18 alla Sala Boxe della Mole Vanvitelliana di Ancona. E poi, la sperimentazione poetica della compianta poetessa e attrice Patrizia Vicinelli nell’opera a cura di Roberta Bisogno e Fabio Orecchini, “La nott’e’l giorno” (Argolibri) che sarà presentata dagli autori venerdì 28 giugno alle ore 18 alla Mole Vanvitelliana – Sala Boxe. Dunque, la poesia iraniana con la presentazione dell’antologia “Si manifesta la tua voce” che raccoglie dodici poetesse e poeti iraniani che, nella loro pluralità di stili e toni, manifestano la libertà di espressione, in molti casi sottratta dall’azione multiforme e violenta della censura (in collaborazione con Amnesty International Marche, sabato 29 giugno, ore 19, Mole Vanvitelliana – Sala Boxe). Interverranno le curatrici Rossella Renzi e Claudia Valsania. Letture di Azam Bahrami e Nina Sadeghi. Ospite del Festival anche la poetessa americana, insegnante e dottoranda in letteratura inglese e americana all’Università di Harward, Amanda Gunn (Martedì 2 luglio, ore 19, Chiesa S. Maria di Portonovo, Ancona).
 
LA STORIA DEFINITIVA DI “BELLA CIAO” E L’ANTIFASCISMO SENZA RETORICA - Mercoledì 26 giugno, per l’ottantesimo anniversario della Liberazione di Offagna e Ancona, il Museo della Liberazione e la Chiesa del Sacramento di Offagna, alle ore 18, ospiteranno Ruggero Giacomini, esperto di storia resistenziale. Nel suo libro per Castelvecchi, “Bella ciao. La storia definitiva della canzone partigiana”, Giacomini fuga ogni dubbio sul collegamento con i partigiani del canto di resistenza più famoso del mondo e ne dimostra l'origine marchigiana. Subito dopo Max Collini (autore e voce degli Offlaga Disco Pax) e Arturo Bertoldi (presidente dell’Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea di Reggio Emilia) presenteranno il loro libro “Storie di antifascismo senza retorica”, in cui hanno raccolto, in forma di brevi racconti, episodi, aneddoti, eventi del passato e della contemporaneità legati all’antifascismo, sia in senso storico che come categoria universale.
 
ANNIVERSARI DEI 30 ANNI DALLA MORTE DI SCATAGLINI E DEI 100 ANNI DELLA NASCITA DI VOLPONI - Il Festival non poteva che ricordare questi due grandi poeti e intellettuali marchigiani, nel trentennale dalla loro scomparsa. Oltre al Premio Scataglini con cui ogni anno “La Punta della lingua” l’omaggia, domenica 30 giugno, con partenza alle 18, al Parco del Cardeto di Ancona, ci sarà la “Passeggiata Scataglini”. Il critico letterario Massimo Raffaeli, amico e sodale del grande poeta “neovolgare” anconetano scomparso nel ’94, accompagnerà con le proprie memorie e annotazioni critiche, la viva voce di Scataglini stesso, messa a disposizione per gentile concessione dal film-maker Stefano Meldolesi. Lo stesso giorno, alle ore 19 a Piazza del Plebiscito ad Ancona ci sarà l’incontro “Volponiana. La poesia italiana per Paolo Volponi”, con i poeti Franca Mancinelli, Fabio Orecchini e Salvatore Ritrovato. A condurre, Massimo Raffaeli. In collaborazione con l’Università di Urbino per il Centenario della nascita di Paolo Volponi.
 
PREMIO FRANCO SCATAGLINI / LA POESIA CHE SI VEDE - Dopo il successo delle prime tre edizioni, torna, venerdì 28 giugno, alle ore 22, Mole Vanvitelliana - Arena Cinema, il concorso “La poesia che si vede” dedicato ai migliori cortometraggi di videopoesia. A contendersi il montepremi del Concorso internazionale di videopoesia - Premio Franco Scataglini saranno una dozzina di opere provenienti da tutto il mondo, selezionate da un nucleo di esperti di cinema e di poesia. Chiamata ad assegnare il Premio sarà la Giuria di Qualità, composta quest’anno da Giulio Mozzi, Roberta Bisogno, Paolo Giovannetti, Luigi Socci e Giulia Di Battista. Il pubblico presente in sala potrà votare la propria opera preferita e decretare il vincitore dello speciale Premio del Pubblico.
 
ITINERARI POETICI - Dal 6 giugno al 2 luglio, saranno sette i percorsi itineranti nei più bei luoghi di Ancona e del Conero, alla scoperta del grande poeta tedesco Durs Grünbein. A cura di Danila Saracini (per partecipare scrivere a info@lapuntadellalingua.it). Ad anticipare il tutto, l’1 giugno, sarà l’iniziativa Itinerari poetici. Adotta l’autore in cui, al Liceo Scientifico Galilei, alle 10, ci sarà la presentazione del frutto dei laboratori studenteschi dedicati alla conoscenza dell’opera di Umberto Fiori, in videoconferenza e Valerio Magrelli che interverrà con un videomessaggio. Ingresso riservato.
 
LABORATORI DI SCRITTURA UNDER 35 ALLA PRESENZA DEI CRITICI - Seconda edizione del laboratorio “Vivaria. Officina di nuove scritture poetiche under 35” (sabato 29 giugno ore 10, Hotel Emilia di Portonovo, Ancona). I critici Paolo Giovannetti, Renata Morresi, Chiara Portesine, Antonio Tricomi si confronteranno con alcune delle voci più promettenti della poesia italiana contemporanea. Un quarto d’ora di letture di inediti da parte di ognuno dei giovani poeti invitati e quarantacinque minuti di discussione per ciascuno, in modo da entrare nella sala macchine dell’officina della poesia che si fa. Incontro aperto al pubblico.
 
LA PUNTA DELLA LINGUACCIA - Immancabile spazio per i più giovani con La punta della linguaccia a cura di Natalia Paci. Alle ore 17.30 di lunedì 1^ luglio al Salone degli Stemmi di Castelfidardo ci sarà il laboratorio per adulti e ragazzi (dai 12 anni in su) con Silvia Vecchini. Ingresso su prenotazione, posti limitati (per informazioni: info@lapuntadellalingua.it). A seguire, alle 18.30, l’autrice presenterà il suo libro “Sul tappeto blu della poesia. Libera lettura e libera scrittura” insieme all’illustratore Sualzo. Introdurrà Natalia Paci.
 
ORA D'ARIA - La poesia entra nella casa di reclusione di Fossombrone e nella casa circondariale di Pesaro – Villa Fastiggi, nei mesi di giugno e luglio 2024. Saranno 6 gli incontri complessivi, della gara di poesia ad alta voce tra detenuti e poeti slammer, all’inizio e al termine del laboratorio realizzato in collaborazione con il Garante dei Diritti della Persona delle Marche. Le gare di poetry slam saranno valide per il campionato nazionale organizzato dalla Lega Italiana Poetry Slam.
 
UN PO’ DI STORIA: Nato nel 2006, il Festival “La Punta della Lingua” ha ospitato negli anni circa 700 autori, nelle sue precedenti 18 edizioni, provenienti da: Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Polonia, Romania, Ucraina, Russia, paesi balcanici e paesi baltici. Più di 500 gli eventi complessivi con ibridazioni tra poesia, web, teatro, musica e cinema. Tra i nomi che hanno partecipato al Festival, in ordine sparso: Paolo Rossi, Nanni Balestrini, Alessandro Bergonzoni, Patrizia Cavalli, Toni Servillo, Adam Zagajewski, Antonio Rezza, Vivian Lamarque, Ascanio Celestini, Durs Grünbein, Marco Paolini, Mariangela Gualtieri, Billy Collins, Ron Padgett, Tony Harrison, Ana Blandiana, Milo De Angelis, Jolanda Insana, Patrizia Valduga, Antonella Anedda, Aldo Nove, Tiziano Scarpa, Mario Benedetti, Roger McGough, Gian Mario Villalta, Sergej Gandlevskij, Boris Chersonskij, Carol Ann Duffy, Liz Lochhead, Valerio Magrelli, Ida Travi e molti altri.
 
“La Punta della Lingua” è organizzata dall’associazione di promozione sociale Nie Wiem, con il sostegno della Regione Marche, dei Comuni di Ancona, Jesi, Fermo, Castelfidardo, Offagna e Grottammare, con il contributo del Garante dei Diritti della Persona Regione Marche e dell'Università di Urbino, e decine di partner, tra cui Radio3 e AMAT.
 
Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti, eccetto: “A cosa servono i russi” (biglietto: euro 8. Info prevendite online su www.lapuntadellalingua.it e presso La Mole Vanvitelliana, dalle ore 20.00 del 27 giugno). E lo spettacolo “Disprezzo della donna” (biglietto: euro 12. Prevendite online su www.vivaticket.com e presso tutte le biglietterie e punti vendita Vivaticket sul territorio nazionale, la sera dello spettacolo la biglietteria sarà aperta dalle ore 20, info: AMAT, tel. 0712072439)



Il programma può subire variazioni.
Per info programma: www.lapuntadellalingua.it


 
CREDITS
La Punta della Lingua Poesia Festival  -  19^ edizione 
è organizzata dall’associazione non-profit Nie Wiem 
 
Direzione artistica: Luigi Socci e Valerio Cuccaroni 
con il contributo di: Regione Marche | Comune di Ancona | Comune di Jesi | Comune di Fermo | Comune di Offagna | Comune di Castelfidardo | Comune di Grottammare
con il sostegno di Garante dei Diritti della Persona - Regione Marche | Università di Urbino
in collaborazione con: AMAT | Associazione Culturale La Locura | Libreria Catap | Arci Ancona | FAI Ancona | SABAP AN-PU | Associazione Magazzino D’Arte | Associazione Culturale La Locura | Amnesty International Marche | Pro Helvetia | LIPS - Lega Italiana Poetry Slam | Museo Omero | Liceo Galileo Galilei di Ancona | Hemingway Cafè di Jesi | Associazione Culturale BlowUp | Fondazione Civitella Ranieri | Associazione Santa Croce | Explicit Festival | Spazio Betti | Passepartout Libreria Caffè | Libreria Indipendente Sabot
partner tecnici: Grand Hotel Palace | Hotel Fortuna | Libreria laFeltrinelli Ancona | Ristorante Le Donzelle | Ristorante Da Giacchetti | Hotel Emilia 
media partner: Rai Radio 3 | Argo
 

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere

Preferenze Cookie
Le tue preferenze relative al consenso
Qui puoi esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie di tracciamento che adottiamo per offrire le funzionalità e attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni, fai riferimento alla Cookie Policy.Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento.
Analytics
Questi cookie ci permettono di contare le visite e fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e vedere come i visitatori si muovono intorno al sito. Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e quindi anonime.
Google Analytics
Accetta
Declina
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Salva la corrente selezione