Altri eventi
dal  12 Luglio
al  01 Agosto

Descrizione

Dopo il rinvio deciso l'anno scorso dalla UEFA, la manifestazione calcistica per nazionali più importante di tutte si è rivelata essere lo spettacolo più importante di tutta Europa nell'estate attuale. Già il nome in sé lo dice chiaro: Euro 2020.
Ideato dall'allora presidente dell'organo calcistico europeo per festeggiare i 60 anni di questo torneo, questo evento itinerante ha riscosso un grande successo in ogni paese nel quale è stato portato. Con il mitico stadio di Wembley come sede di semifinali e finali, la UEFA ha voluto dare un grande segnale all'intero continente, scegliendo uno stadio rinnovato nel 1997 dopo che per decenni è stato indicato come il principale tempio del calcio mondiale. Nel grande giro d'Europa progettato da Platini e attualmente ben gestito dalle autorità di ogni paese del continente, lo spettacolo non è mancato così come il contributo dei tifosi che non hanno voluto far mancare il loro appoggio incondizionato alle loro squadre. 
In generale, il contesto di questa grande kermesse è stato sicuramente ingigantito dai grandi stadi nella quale è stata disputata. Partendo da Roma, sede delle partite del girone dell'Italia e dell'esordio di questo europeo, arrivando fino a Londra, che ospiterà l'ultima partita, tutta Europa è stata colorata dall passione per il calcio. Il tutto dopo ben tre anni dal mondiale di Russia 2018, l'ultima manifestazione rilevante del calcio nel vecchio continente. La conferma dell'importanza delle nazionali è stata data anche dall'impegno dei club più importanti d'Europa, molti dei quali hanno deciso di offrire il loro stadio per questo grande evento. Tra tutte vi è senza dubbio il Bayern Monaco, una delle favorite secondo le principali scomesse sulla Champions League disponibili in questo momento relative alla prossima edizione della più prestigiosa competizione continentale per club. È stato infatti all'Allianz Arena che si sono giocate svariate partite di questo Euro 2020, tra le quali due su tutte hanno offerto uno spettacolo memorabile. La prima è stata certamente Portogallo-Germania, finita 4-2 per i teutonici trascinati da un monumentale Robin Gosens. Il laterale sinistro dell'Atalanta, che non ha mai giocato in patria, è stato autore di una prestazione strepitosa contro la squadra di Cristiano Ronaldo, dimostrando di essere ormai uno degli incursori esterni più forti del pianeta segnando un goal e fornendo ben due assist ai suoi compagni.
L'altro grande show che si è registrato all'Alliaz Arena è stato il quarto di finale tra il Belgio e l'Italia, che ha visto gli uomini di Roberto Mancini imporsi per 2-1 dopo una partita sofferta ma molto intensa. Nel catino bavarese, nel quale molti tifosi azzurri si sono fatti sentire per tutto l'incontro, Chiellini e compagni si sono rivelati un gruppo solidissimo sconfiggendo con merito quella che a inizio torneo era per molti la squadra più forte sulla carta. 
Un altro stadio che è stato protagonista di vari incontri di rilievo, tra i quali il quarto di finale tra Spagna e Svizzera vinto dagli iberici ai calci di rigore, è quello di San Pietroburgo, ubicato nello splendido golfo di Finlandia e fedele specchio della bellezza di una città unica nel panorama europeo.

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere

Altri Eventi Consigliati