Altri eventi
26 Febbraio ore 19www.passaggifestival.it

Descrizione

Sarà Lia Tagliacozzo, autrice del libro “La generazione del deserto. Storie di famiglia, di giusti e di infami durante le persecuzioni razziali in Italia” (Manni Editori), la protagonista di Passaggi Digitali di febbraio, l’iniziativa online giunta alla seconda edizione  promossa da Passaggi Festival, l'evento dedicato alla saggistica in programma a giugno a Fano (PU).

Venerdì 26 febbraio alle 19, Tagliacozzo converserà con Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio Tre e curatore della rassegna insieme alla giornalista Brigida Gasparelli.

Lia Tagliacozzo, ebrea, figlia di due sopravvissuti alla Shoah, racconta, con un linguaggio intenso e potente, la “disperazione illegittima” delle generazioni di ebrei che non hanno vissuto in prima persona la persecuzione, ma, tutt’altro che pacificate, fanno i conti con incubi e paure che ugualmente infestano le loro notti. Generazioni, scrive l’autrice, di “clandestini alla vita, sospesi a metà, nati dopo la schiavitù e prima della libertà”, che devono attraversare un deserto di interrogativi per conquistare le risposte che cercano.

L’incontro, in diretta Facebook, sarà trasmesso contemporaneamente dalle pagine di Passaggi Festival, Librerie Coop, Manni Editore e Visit Fano (assessorato al Turismo del Comune di Fano) con l’obiettivo di arrivare ad un pubblico più vasto possibile, e di promuovere la cultura sempre più come una risorsa, legata anche al turismo e all’economia.

L'edizione 2021 di Passaggi Digitali, inaugurata a gennaio con il libro di Andrea Barzini “Il fratello minore” (Solferino Libri), proporrà un appuntamento al mese fino a maggio: il 19 marzo sarà in diretta Giulio Ferroni con “L’Italia di Dante. Viaggio nel paese della Commedia” (La Nave di Teseo), il 23 aprile sarà intervistata Chiara Colombini, autrice di "Anche i partigiani però...” (Laterza), il 29 maggio, infine, saranno ospiti Luigi Manconi e monsignor Vincenzo Paglia, co-autori de “Il senso della vita” (Einaudi).

Informazioni sul sito www.passaggifestival.it

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere