Museo della corda e del mattone

Tra le mura antiche del centro storico di Orciano di Pesaro, accanto alla chiesa di Santa Maria Novella, piccolo gioiello del Rinascimento, e all’ariosa piazzetta Giò Pomodoro, il Museo della Corda e del Mattone, ricavato all’interno di un palazzo appartenuto alle suore Maestre Pie dell’ Addolorata di Rimini, dal primo giugno ha aperto al pubblico le sue sale.

Il desiderio di conservare origini e tradizioni, ma soprattutto la volontà di insegnare tecniche artigianali del passato alle generazioni del presente, ha permesso l’istituzione di un museo dedicato alle due principali attività di artigianato locale di un tempo: il mestiere del cordaio e la produzione di mattoni e laterizi.

La prima sala espositiva è dedicata al mattone, un prodotto della terra, dell’acqua, del fuoco e dell’uomo. La sua storia è raccontata da una ricca campionatura che attraversa i secoli, dal periodo romano all’età contemporanea. Il mattone è inscindibilmente legato al territorio: la fornace di Orciano fu in passato assai fiorente. Oggi non è più attiva, ma permane quale esempio di archeologia industriale.

Nella sala successiva sono esposti gli strumenti utilizzati dai 40 cordai di Orciano, un tempo celebri sul territorio, con mani rugose e forti per corde di vario intreccio e spessore. Pannelli didattici accompagnano il visitatore attraverso utensili dimenticati e storie lontane.

Il percorso si conclude all’aria aperta, nella piazza adiacente il museo, dedicata a Giò Pomodoro, artista di fama internazionale natio di Orciano. Qui è posta una sua scultura a memoria della casa natale non più esistente.

Per l’anno scolastico 2009/2010 saranno attivi percorsi didattici e laboratori che permetteranno di manipolare l’argilla utilizzando le antiche attrezzature, fare e disfare una corda, intrecciare, imparare con un gioco i mestieri di un tempo.

Da oggi il Museo della Corda e del Mattone di Orciano accoglie chiunque voglia imprimere nella memoria questi antichi saperi, nella consapevolezza del loro valore antropologico e culturale.

fonte: www.comune.orciano.pu.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: TERRE ROVERESCHE
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

TERRE ROVERESCHE

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina