Palermo, PA, Italia
Mostre mercato
dal  21 Ottobre
al  31 Dicembre
 Palermo (PA)

Descrizione

e gli appuntamenti natalizi. Una decisione necessaria per evitare la diffusione del covid-19
A causa dell'alta percentuale di contagi da covid-19 che sta investendo la Sicilia, fino alla fine dell'anno sono state annullate le manifestazioni pubbliche che causerebbero un ulteriore diffondersi dell'epidemia. Oltre all'ormai vicina fiera dei Morti, a Palermo salteranno anche i mercatini natalizi e il tradizionale serata musicale di Capodanno in piazza. Non è stato facile per Leoluca Orlando, sindaco del capoluogo siciliano, prendere questa decisione ma si è rivelata necessaria perchè manifestazioni di questo tipo richiamano in città migliaia di visitatori e il rischio di contagio sarebbe stato troppo alto. Rimane aperto uno spiraglio per i piccoli eventi organizzati dalle associazioni culturali e ricreative che operano nei vari quartieri purché vengano organizzati nel rispetto delle norme anti covid. I mercatini e le fiere sono un'importante opportunità per fare conoscere ai visitatori non solo gli oggetti rigorosamente fatti a mano ma anche i prodotti tipici provenienti da agricolture biologiche locali. Come era prevedibile la cancellazione degli eventi ha deluso i palermitani e i tantissimi artigiani che ogni anno espongono i loro manufatti nelle più importanti piazze cittadine o all'interno di antichi palazzi di interesse storico come Villa Niscemi. La decisione di sospendere fiere e mercatini non è stata presa solo a Palermo ma un po' in tutte le zone d'Italia, basti pensare che la città di Perugia sarà costretta a rinunciare alla storica fiera-mercato dei morti che affonda le radici addirittura in epoca medievale (1260). Sempre a Perugia a causa dell’emergenza coronavirus è stata annullata la manifestazione podistica Straquasar, che si sarebbe dovuta disputare il prossimo 8 novembre in territorio di Corciano

A rischio anche la tradizionale tombola in famiglia?

Le restrizioni emanate dal Governo nei giorni scorsi rimarranno in vigore fino al 13 novembre in base all'andamento dell'epidemia, dopo tale data, il Comitato Tecnico Scientifico valuterà se prendere o meno altri provvedimenti si spera meno restrittivi. Secondo i più pessimisti un eventuale crescita dei contagi potrebbe mandare a monte anche le tradizionali giocate natalizie degli italiani con amici e parenti in quanto un secondo lockdown, peraltro molto temuto, impedirebbe lo svolgimento di riunioni e feste in famiglia. Nei mesi di marzo e aprile, la chiusura delle sale da gioco ha fatto registrare in tutta la penisola una crescita esponenziale del gioco online e dei portali ad esso dedicati come Voglia di Vincere Casinò online, che ospita i passatempi più conosciuti tra questi: roulette, blackjack, video poker e slot machine. Ormai quasi tutte le piattaforme di questo tipo sono fornite di regolare licenza rilasciata dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per consentire agli utenti divertirsi in sicurezza. Nel caso in cui vi fosse un secondo lockdown proprio durante il periodo natalizio, la rete potrebbe sicuramente fornire un'alternativa valida alla tombola o al baccarat. Gli amanti della tombola potranno trovare conforto nel Bingo online, un gioco che si basa sull'estrazione dei numeri considerato un'ottima variante della più famosa antenata napoletana.

 

 

Luogo

Cosa Sapere

Cosa Vedere

Altri Eventi Consigliati

  • Trafiletto

    L'antico a Recanati

    RECANATI
    Corso Persiani, Piazza Leopardi e Loggiato
    06-12-2020
    Antiquariato, collezionismo, artigianato artistico
  • Trafiletto

    Mercatino al Rio' de j Archi

    ANCONA
    Zona Archi, Via Marconi
    20-12-2020

    antiquariato, modernariato, collezionisimo, artigianato qualificato

  • Trafiletto

    Mercatino antiquariato

    ANCONA
    Viale della Vittoria
    20-12-2020

    collezionismo, antiquariato, artigianato