Teatro Condominiale Zuccari

Le origini di questo piccolo teatro affondano nella notte dei tempi. Era, infatti, il 1618 quando il Consiglio comunale decise di commissionare all’arch. Breccioli la progettazione del teatro, del quale tuttavia non si conosce l’anno esatto di realizzazione.

Nei secoli successivi il teatro fu oggetto di vari interventi di ristrutturazione, l’ultimo dei quali ebbe luogo nel 1932 quando fu eseguito un massiccio lavoro che modificò sensibilmente le caratteristiche architettoniche dell’edificio.

Esternamente l’edificio presenta chiare origine seicentesche ed è caratterizzato da un ampio portico al pianterreno e da un volume di costruzione successiva nel quale è stata ricavata la sala teatrale.

Dalla data della sua costruzione,  si sono susseguite alterne vicende nel corso della storia del teatro: i documenti ci parlano di momenti di decadimento con conseguenti interventi di restauro e manutenzione.

Così è nel 1761, quando si attua la ristrutturazione del tetto, nel 1841, e nel 1849, quando Giuseppe Rossi, di Perugia, fu incaricato alle decorazioni interne.

Ma l'intervento più radicale, trasformatosi in vero snaturamento storico, avviene negli anni '30 del nostro secolo, quando vennero abbattuti i palchi e fu costruita una galleria in cemento armato.

Un'ultima ristrutturazione si ha nel 1949, per riparare i danni causati dai bombardamenti del secondo conflitto mondiale.

 

SCHEDA TECNICA

Tipologia: Sala rettangolare con galleria

Posti: 236

Periodo di costruzione: XVII sec.

Progettista: Arch. Bartolomeo Breccioli

Informazioni aggiuntive

  • citta: SANT'ANGELO IN VADO
Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Cosa Sapere

SANT'ANGELO IN VADO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina