Istituito come parco pubblico nel 1986 per iniziativa della Amministrazione Comunale con il supporto delle associazioni WWF e Lipu, il Parco naturale Bosco di Tecchie si trova al margine nord occidentale del territorio comunale di Cantiano. Si estende per circa 180 ha nella particolare area delle "Serre di Burano", una serie di crinali e strette vallecole incise nella formazione geologica delle arenarie di Monte Vicino (Miocene medio-inferiore). Il Bosco di Tecchie si distingue per lo stato di elevata integrità ambientale in cui si trova, condizione che ne fa una delle emergenze naturali delle Marche. Il fortunato insieme di valori floristici, faunistici e vegetazionali che qui troviamo è dovuto alle singolari caratteristiche geo-morfologiche delle "Serre", ben diverse da quelle dei vicini ambienti calcarei o di quelli marnoso arenacei della confinante Umbria.

Molte specie floristiche risultano rare o di alto interesse fito geografico: qui troviamo la bella Orchidea romana (Orchis romana) presente nelle regioni adriatiche esclusivamente in tre stazioni della provincia di Pesaro, l'Ofioglosso comune (Ophioglossum vulgatum) piccola e rara felce segnalata in alcune località del Lazio e dell'Appennino marchigiano, la Calluna (Calluna vulgaris) che nella penisola italiana tocca il suo limite meridionale per alcune stazioni umbro marchigiane tra le quali Tecchie.

Il manto boschivo è grossolanamente costituito da due serie, quella che tende a costituire la cerreta e l'altra la faggeta. Nei versanti esterni più asciutti è presente l'associazione tipica del cerro (Aceri obtusati - Quercetum cerris) mentre in quelli interni, leggermenti più mesofili, si sviluppa una subassociazione caratterizzata dalla presenza del pero selvatico ( Pirus pyraster Aceri) (obtusati - Quercetum cerris pyretosum).

La faggeta interessa i versanti interni più freschi e più alti di quota ed il suo stadio boscato si differenzia da quello dei vicini ambienti calcarei per le diverse specie acidofile e sub acidofile. La popolazione animale del Bosco di Tecchie è ricca di specie.

La comunità boschiva degli uccelli è caratterizzata da esemplari di astore (Accipiter gentilis), di sparviero (Accipiter nisus), di poiana (Buteo buteo), di falco pecchiaiolo (Pernis apivorus). Ma assai importante per Tecchie è la presenza del picchio rosso minore (Picoides minor) e del picchio rosso mezzano (Picoides medius), specie considerate estinte per quasi tutto il territorio regionale. Tra gli anfibi è importante la presenza della endemica salamandrina dagli occhiali (Salamandrina terdigitata) e della più comune salamandra pezzata (Salamandra salamandra ). Completano l'happening naturalistico i mammiferi tra i quali, oltre ai comuni volpe, tasso ed istrice, si segnala la presenza del lupo (Canis lupus) e del capriolo ( Capreolus capreolus).

fonte: www.comunecantiano.eu

Informazioni aggiuntive

  • citta: CANTIANO
Devi effettuare il login per inviare commenti
Monte San Giusto Presepi 2017

Cosa Sapere

CANTIANO
  • Fu nel VI secolo a.C. che gli Ikuvini, una ramificazione del popolo degli Italici che dall'Europa continentale avevano invaso l'Italia…
    Leggi tutto...
  • sacra rappresentazione scenico drammatica del Venerdì Santo. Ricostruzione delle fasi dell'evento ed epilogo del Golgota con le tre croci illuminate
    Leggi tutto...

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina