Misery

di William Goldman. Con Arianna Scommegna e Filippo Dini


da: Mer, 22. Gennaio 2020
 a: Dom, 26. Gennaio 2020
da mercoledì a sabato ore 20.45; domenica ore 16.30
Teatro Sperimentale
ANCONA, AN
071.52525
www.marcheteatro.it
Mappa

Misery, il capolavoro del re del thriller Stephen King, è una storia di orrore, claustrofobia e follia, una grande opera sul potere magico della narrazione, un testo senza tempo in cui vengono indagati i meandri della mente umana che cerca le storie, le vuole, le brama, e che di fronte alla fonte di quelle storie non può far altro che innamorarsi e nutrirsi, anche a costo di distruggere per sempre chi alimenta i suoi sogni.

Paul Sheldon, protagonista del libro (e del testo teatrale), è uno scrittore di successo che si ritrova prigioniero del proprio talento e della propria vocazione. Annie Wilkes, è un’infermiera che si nutre di pagine scritte disposta a tutto pur di salvare il suo personaggio preferito. La vita di Paul si trasforma così in un viaggio all’inferno in compagnia di Annie che da amorevole e bizzarra infermiera si tramuta in una sadica carceriera torturatrice.

Annie è l’incarnazione della fascinazione e dell’amore che ogni essere umano sente verso le storie, e verso chi le racconta, l’esasperazione del desiderio e dell’amore per l’arte, di quella silenziosa e segreta preghiera che ognuno di noi innalza nel proprio cuore ogni volta che voltiamo la prima pagina dell’ultimo romanzo del nostro scrittore preferito. Annie non è folle, Annie ama alla follia.

Diretto e interpretato da Filippo Dini, di recente insignito del Premio Le Maschere del Teatro Italiano, accanto a lui, la talentuosa attrice Arianna Scommegna nel ruolo di Annie, e Carlo Orlando nel ruolo dello sceriffo Buster.

Cosa Sapere

ANCONA

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina