Stagione teatrale di Ancona

undici appuntamenti tra grandi testi e strepitosi attori


da: Gio, 31. Ottobre 2019
 a: Dom, 29. Marzo 2020
feriali ore 20.30; festivi ore 16.30
Teatro delle Muse
ANCONA, AN
071.52525
www.marcheteatro.it
Mappa

La Stagione Teatrale di Ancona 2019/20 si apre dal 31 ottobre al 3 novembre al Teatro delle Muse con Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov con la riscrittura di Letizia Russo e la regia di Andrea Baracco. In scena una compagnia di undici attori tra i quali Michele Riondino nella parte di Woland. Un romanzo perturbante, una sarabanda demoniaca, che rimanda all’universo grottesco di uno dei maestri di Bulgakov, Nikolaj Gogol.

Dal 12 al 17 novembre al Teatro Sperimentale l’amata attrice Lucia Mascino porta in scena Smarrimento nuovo testo della pluripremiata Lucia Calamaro, considerata tra le migliori scrittrici italiane per il teatro, che la dirige in una prova attoriale di grande impatto. Lo spettacolo è prodotto da Marche Teatro. Domenica 17 novembre alle ore 20.45, fuori abbonamento, arriva, in esclusiva regionale, Pippo Del Bono con la sua ultima creazione La Gioia.

Dal 28 novembre all’1 dicembre al Teatro delle Muse, a vent’anni dalla prima edizione del Musical di Broadway, torna in Italia una riedizione totalmente rinnovata di The Full Monty a firma di Massimo Romeo Piparo. Protagonisti d’eccellenza Paolo Conticini e Luca Ward, che insieme ad altri daranno “corpo” e anima ai disoccupati più intraprendenti della Storia del Musical. Dal 12 al 15 dicembre alle Muse Valerio Binasco affronta un cult del teatro contemporaneo: Rumori fuori scena dell’inglese Michael Frayn, celebrazione delle goffe imprese di una compagnia di scalcagnati teatranti.

Dal 9 al 12 gennaio 2020 al Teatro delle Muse è in scena Tango del calcio di rigore, un affresco su calcio e potere in salsa sudamericana. Il regista Giorgio Gallione, che firma anche la drammaturgia, ha scelto come protagonista Neri Marcorè. Dal 22 al 26 gennaio al Teatro Sperimentale arriva Misery di William Goldman tratto dal romanzo di Stephen King interpretato e diretto da Filippo Dini; Misery è una grande opera sul potere magico della narrazione. Dal 13 al 16 febbraio al Teatro delle Muse va in scena il capolavoro di Jane Austen Orgoglio e Pregiudizio con adattamento teatrale di Antonio Piccolo, regia di Arturo Cirillo. Con Cirllo in scena una compagnia di eccellenti attori tra i quali segnaliamo Valentina Picello e Riccardo Buffonini, che tra recitazione, canto e danze ci trasporteranno nell’affascinante mondo della Austen dove ci si conosce danzando e ci si innamora conversando.

Dal 20 al 23 febbraio alle Muse arriva la prima versione teatrale de I soliti ignoti, tratto dalla sceneggiatura di Monicelli, Cecchi D’Amico, Age&Scarpelli, con e regia di Vinicio Marchioni. Un classico imperdibile della cinematografia italiana e non solo. Dal 4 all’8 marzo allo Sperimentale va in scena il testo di Vincenzo Manna La Classe con la regia di Giuseppe Marini è un innovativo esperimento di data storytelling, basato su circa 2.000 interviste a giovani tra i 16 e i 19 anni, sulla loro relazione con gli altri e sul loro rapporto con il tempo.

Dal 12 al 15 marzo alle Muse va in scena il capolavoro di Hugo, I Miserabili, con Franco Branciaroli per la regia di Franco Però. Chiude il cartellone dal 26 al 29 marzo alle Muse un classico di Carlo Goldoni Arlecchino servitore di due padroni con protagonista Natalino Balasso, regia di Valerio Binasco.

Per Abbonamenti Speciale Giovani e Scuole contattare ufficio gruppi: 071 20784222. Info biglietti 071 52525, biglietteria@teatrodellemuse.org. Per ricevere la INFOfanzine sull’attività di Marche Teatro ci si può iscrivere alla newsletter su Per iscriversi al servizio INFOwhatsappMT puoi farlo inviando un messaggio al numero 3498218072

Cosa Sapere

ANCONA

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina