Teatro La Fenice

Senigallia sempre più protagonista della scena teatrale con il nuovo cartellone 2018/2019


da: Sab, 17. Novembre 2018
 a: Sab, 13. Aprile 2019
Teatro La Fenice
SENIGALLIA, AN
www.fenicesenigallia.it
Mappa

Un nuovo viaggio per la stagione 2018/2019 del Teatro La Fenice, con spettacoli scelti con cura da Comune di Senigallia, Compagnia della Rancia e AMAT, per divertire, emozionare e far riflettere un pubblico sempre in crescita che arriva da tutta la Regione, osservando e interpretando il presente con artisti di grande richiamo, nuova drammaturgia, sentimenti e un po’ di “sana comicità”.

Un calendario imperdibile che prende il via con l’esclusiva regionale di “Aggiungi un posto a tavola”: la favola di un’Arca da costruire, che - oggi come nel 1974 - parla d’amore e di accoglienza, è un successo planetario che non conosce età, diretta da Gianluca Guidi (anche protagonista nel ruolo di Don Silvestro) su regia originale di Garinei e Giovannini.

Si prosegue con un grande classico di Pirandello interpretato magistralmente da Michele Placido, anche in veste di regista di “Sei personaggi in cerca d’autore”, con un adattamento basato su fatti di cronaca contemporanea.

“Copenaghen” di Michael Frayn, è un classico del teatro contemporaneo grazie a tre maestri della scena italiana come Umberto Orsini, Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice, in una prova di teatro di una semplicità disarmante e di una intensità espressiva senza pari con la regia sobria ed elegante di Mauro Avogadro.

Ornella Muti, insieme a Enrico Guarneri, diretti da Guglielmo Ferro, porta in scena con “La Governante” di Vitaliano Brancati: un testo del 1952 che ancora oggi mantiene, seppur per motivi differenti, la sua carica eversiva, con una riflessione sempre attuale sull'etica e sulla responsabilità individuale

“Alle 5 da me” è un classico della comicità di Pierre Chesnot, diretto da Stefano Artissunch con le musiche della Banda Osiris. Una commedia esilarante che racconta dei disastrosi incontri sentimentali di un uomo e di una donna: lui (Ugo Dighero) in cerca di stabilità affettiva, lei (Gaia De Laurentiis) ossessionata dal desiderio di maternità, per una variegata galleria di personaggi acutamente studiata per generare una comicità intelligente, mai grottesca né banale.

La stagione di prosa si conclude con “Il pomo della discordia”, una commedia attualissima che analizza le dinamiche di una famiglia borghese posta di fronte alle sfide della modernità, raccontate in chiave “partenopea” attraverso la gustosa comicità e l’irresistibile ironia di Carlo Buccirosso.

Il cartellone della danza abbraccia il meglio dello stile contemporaneo e le proposte di ricerca.

“Mediterranea” di Mauro Bigonzetti con i solisti della Daniele Cipriani Entertainment, è una vera circumnavigazione del Mediterraneo, attraverso la musica delle culture che vi si affacciano e che fanno viaggiare lo spettatore nello spazio e nel tempo.

La David Parsons Dance Company è amata dal pubblico per la sua danza atletica, vitale e piena di energia, affermata sulla scena internazionale con coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale.

Due appuntamenti alla Rotonda a Mare: una serata creativa con “Anticorpi Explo”, alcune delle più interessanti e originali performance dalla Vetrina della giovane danza, e “Sotto a chi danza”, con le performance di giovani artisti marchigiani.

Fuori abbonamento, Simone Cristicchi in “Esodo - racconto per voce, parole e immagini”, promosso dal Consiglio Regionale delle Marche per le celebrazioni del "Giorno del Ricordo 2019", una lezione di stile e memoria su una pagina dolorosa della storia d'Italia, e la residenza di allestimento e la prima nazionale di “Underground Opera”, con David Anzalone – che ne firma anche il soggetto – prodotto da CTS in coproduzione con il Comune di Senigallia, e la regia e drammaturgia di Carlo Boso.

Cosa Sapere

SENIGALLIA

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina