MuSa - Museo storico ambientale

Il percorso espositivo, di forte valenza didattica, è stato realizzato con l’obiettivo di valorizzare le testimonianze demo-antropologiche riguardanti la storia, la memoria, il lavoro e le tradizioni della comunità locale. Il MuSA si pone come luogo di ricerca e conoscenza di un territorio e dei suoi abitanti e racconta, attraverso le diverse sezioni, lo stretto legame tra alcune attività tradizionali e l'ambiente con le sue componenti faunistiche e floristiche. In particolare, sono descritte attività quali la produzione del miele e della seta. L’allevamento dell’ape e del baco da seta sono documentate grazie all’esposizione di strumenti e materiali legati a questi tipi di lavoro. Lungo il percorso vengono presentate attività che hanno segnato e segnano ancora, nel caso dell’apicoltura, la storia del territorio. Mentre la bachicoltura è una pratica strettamente connessa alla civiltà rurale e mezzadrile del territorio della nostra provincia fino alla metà degli anni cinquanta del XX secolo.

Nel museo trova posto anche la ricca collezione di oltre 200 animali imbalsamati donata al Comune di San Giorgio di Pesaro dal Sig. Vittorio Branchini. A disposizione del visitatore una sala dedicata ad esposizioni temporanee, una sezione destinata alle erbe officinali ed un curato giardino didattico. Nella struttura si trovano anche Sala per attività didattiche che può ospitare incontri e conferenze, un Centro di documentazione ed una Sala lettura e consultazione testi riguardanti le tematiche delle collezione del museo e del territorio.

Il MuSA pone particolare attenzione al rapporto tra realtà museale e territorio, soprattutto gli istituti scolastici, agendo in un’ottica di partecipazione attiva allo sviluppo culturale del luogo.

fonte: www.comune.san-giorgio.pu.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: TERRE ROVERESCHE
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

TERRE ROVERESCHE

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina