Monumenti (114)

Il sistema murario Il Torrione della Battaglia risale alla metà del XVI secolo ed è inserito nella cinta muraria costruita quando, dopo l’invasione e il saccheggio dei pirati di Dulcigno, nel 1525, le vecchie mura furono rafforzate da una nuova cinta fortificata. Secondo la tradizione anche il padre di papa…
Lo sviluppo balneare e urbanistico Il villino Matricardi si inserisce nell’intensa attività edilizia che si manifestò a Grottammare tra XIX e XX secolo nella zona a ridosso del lungomare, con la realizzazione di villini sia residenziali sia, per lo più, di villeggiatura. Tale tendenza era stata avviata dalla costruzione della…
Il cardinale Decio Azzolino (Fermo 1623-1689) Nel 1643 venne chiamato a Roma dal cardinale Barberini e, nominato cardinale, ricoprì un importante ruolo presso la curia romana. Fu un abilissimo diplomatico. Il pontefice Alessandro VII lo nominò guida spirituale della regina Cristina di Svezia, che si era trasferita a Roma nel…
Lo sviluppo dell’edificio L’odierno edificio è frutto di un ampliamento di un originario casino di villeggiatura, fatto costruire intorno al 1786 dal vescovo di Ripatransone Bartolomeo Bacher, appassionato agronomo che incrementò a Grottammare la coltivazione degli aranci. In seguito a dei contrasti con il clero di Ripatransone, il vescovo decise…
Palazzo Fenili è una delle residenze costruite nel nuovo incasato urbano di Grottammare dopo l’ampliamento urbanistico progettato dall’architetto Pietro Augustoni nel 1779, per volere del papa Pio VI. La realizzazione del nuovo incasato doveva garantire un luogo al sicuro dalle numerose frane che interessavano il paese alto e contemporaneamente doveva…
L'imponente edificio fa da deliziosa cornice alla piazza, con la sua doppia serie di logge che lo fiancheggia su due lati. Si tratta di un pregevole esempio del Rinascimento di primo Cinquecento su progetto bramantesco, con interventi di Giuliano da Sangallo il Giovane ed altri artisti contemporanei; ma la serena…
La città di Loreto ha l’assetto urbanistico rinascimentale e l’insediamento, circondato da mura e bastioni, si presenta come un castello, di cui la basilica costituisce la cittadella. Fu generata dal santuario e partecipa intimamente alla realtà religiosa, sociale e umana che solo col colle laureano acquista significazione storica. Le rocche:…
Collocato in prossimità del centro storico sulla collina di Monte Cucco, è stato realizzato in bronzo fuso a cera persa per commemorare il cinquantenario della battaglia del 18 settembre 1860. È, nel suo genere, il monumento più imponente tra quelli del territorio italiano. L’idea di erigere il monumento fu lanciata…
E' l’antico palazzo priorale posto al centro della città che, già nei secoli XIV e XV era il centro nevralgico del paese, dove si riunivano i principali organi amministrativi del comune, il Priorato appunto ed il Consiglio Generale (attualmente ospita alcuni uffici di rappresentanza, amministrativi e le sedute del Consiglio…
Situato lungo il viale Matteotti che collega i bei giardini di Porta Marina (un vero balcone sull’Adriatico) all’entrata del parco del Monumento Nazionale delle Marche, la possente e classica mole del palazzo Soprani costituisce uno degli edifici privati più grandi e più rappresentativi di Castelfidardo. Costruito nei primi decenni del…
Il fidardense Ciriaco Mordini sovvenzionò generosamente l’ospedale, la Società Operaia, l’asilo d’infanzia e l’orfanotrofio e lasciò alla sua città il complesso Mordini destinato ad ospitare un ricovero per anziani. Attualmente il palazzo Mordini consta di due strutture attigue. In una sono ospitati il Museo del Risorgimento, la Biblioteca Comunale e…
Il castello di Montale è situato in un poggio ad andamento circolare (altitudine m. 280), che si trova ai confini con il Comune di Serra de’Conti. Nominato per la prima volta come possesso del Vescovo di Senigallia (1223), venne distrutto due volte da Rocca Contrada (prima nel 1250 poi nel…
Pagina 7 di 8
Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

Libri & Cultura

  • Nel Medioevo Fermo è stato uno dei centri più rilevanti dell’area medio-adriatica. La città, situata sulla sommità di un colle,…
    Leggi tutto...
  • Divenuta dopo la battaglia del 18 settembre 1860 uno dei luoghi simbolo dell’unità nazionale, Castelfidardo si è imposta nel Novecento…
    Leggi tutto...
  • Il volume propone, attraverso gli scatti di grandi fotografi, una documentazione visiva dei beni storico-artistici colpiti dai due sismi del…
  • Il volume, finora inedito, raccoglie oltre 250 trascrizioni di sogni di Dolores Prato, l’autrice di Giù la piazza non c’è…
    Leggi tutto...
  • Dopo l’armistizio con gli Alleati le truppe tedesche occuparono Ancona (e buona parte d’Italia). Le squadriglie angloamericane iniziarono allora a…
    Leggi tutto...
Vai all'inizio della pagina