Chiese (109)

La Chiesa di Santa Maria della Rocca si erge su un dirupo ad ovest di Offida con un campanile a pianta quadrata, terminante a cuspide piramidale ottagonale. È un tempio romanico-gotico in laterizio, rigato da eleganti lesene di travertino e decorato, alla sommità, con una doppia fila di archetti trilobati.…
Le chiese di Piobbico sono una testimonianza non solo della religiosità del territorio ma anche della storia e dell’arte che nel territorio si sono sviluppate nel corso del tempo. Santuario di S. Maria in Val d’Abisso È il più antico edificio di culto del territorio piobbichese e risale almeno all’XI…
L’Abbazia di San Vincenzo venne edificata nel periodo del massimo fervore dell’esperienza benedettina. Fu eretta sui resti di un tempio pagano che prosperò grazie alle offerte dei viandanti che dovevano attraversare il Furlo. L’Abbazia assunse la stessa funzione esercitata dal tempio, cioè di riscuotere le offerte fatte a Dio per…
Nei pressi del Palazzo Comunale si trova la Chiesa dell’Addolorata. La costruzione fu realizzata nel sec. XV. La facciata è caratterizzata da un portico sopra il quale, addossate al muro, sono presenti due eleganti finestre cinquecentesche di pietra. Più in alto, si evidenzia un occhialone sovrastato da un timpano con…
Vicino alla chiesa dell’Addolorata troviamo la chiesa del Suffragio che evidenzia una struttura a pianta rettangolare. La facciata, che volge ad Oriente, mostra i segni di due piccole porte murate in travertino, risalenti al sec. XIV (1300). Si individuano, ancora, un fregio in terracotta, di stile romanico, un architrave in…
La Chiesa Collegiata sorge sul posto dove si trovava l’Oratorio della Trinità (sec. XIII), come ci riferiscono l’Allevi in "A zonzo per Offida" e l’Arduini in "Memorie Historiche della città di Offida". L’Oratorio, con le sue statue e pitture, fu demolito sul finire del sec. XVIII e al suo posto…
Nei pressi del Palazzo Comunale sorge l’ex convento di S. Agostino con l’annessa cappella del Miracolo Eucaristico, imponente edificio in laterizio la cui costruzione, iniziata nel 1338, fu completata nel 1441. La prima costruzione fu realizzata modificando l’antica struttura esistente rappresentata da una chiesina dedicata a S. Maria Maddalena (1254),…
La parte più antica dell’edificio dovrebbe risalire al 1265, anno in cui il cappellano della chiesa di S. Paolo, sita fuori le mura, ottenne da Rainaldo vescovo di Ascoli, di trasportare la sua parrocchia all’interno del castello ed ebbe dallo stesso vescovo la prima pietra della nuova chiesa. In questa…
Fondata nell'anno 1613 dagli Agostiniani Scalzi, la chiesa è stata nel tempo ampliata e per questo presenta una struttura fortemente rimaneggiata.La facciata è percorsa da due cornici orizzontali e definita superiormente da un semplice timpano. L'ingresso è stato recentemente arricchito da uno splendido portale in bronzo decorato da un bassorilievo…
La chiesa dedicata a S. Nicolò di Bari, patrono di Acquaviva, e terminata entro la prima metà del secolo XVI, fu sottoposta nell'800 ad ampliamenti e ad alcuni abbellimenti architettonici che la resero così come oggi la possiamo ammirare. La facciata è scandita da una cornice orizzontale e coronata da…
Pregevole esemplare di architettura militare medioevale, è la più antica chiesa eretta entro la cerchia muraria di Acquaviva e sorge al termine di via S. Rocco che la congiunge alla piazza del Forte. La costruzione in stile romanico presenta sulla facciata a capanna, arricchita da un loggiatino cieco in cotto,…
Le prime notizie storiche risalgono al 1290 quando Monsano era ancora "Villa", ma nel XV sec. grazie alla sua posizione protetta dentro le mura ormai costruite, fu ampliata e rimodernata, e divenne Parrocchia. Due secoli dopo era di nuovo pericolante, anche se abbellita da molte e notevoli opere d'arte. Forse…
Pagina 4 di 7
Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina