Una Storia di Città (155)

Corridonia vanta legami di continuità con la città romana di “Pausulae” e con “Mons Ulmi”, borgo medievale. Dell’antica Pausula, città picena, è cenno nel libro De Coloniis di Frontino. Il suo territorio, sito nella valle del Chienti, presumibilmente ove sorge oggi S. Claudio, nell’anno 713 di Roma venne assegnato dai…
Morrovalle è un comune di 10.000 abitanti della provincia di Macerata. Il suggestivo centro storico sorge su una collina rivolta verso la valle del Chienti, a breve distanza dal capoluogo provinciale, mentre la località di Trodica ha conosciuto negli ultimi decenni un forte sviluppo industriale lungo la strada di fondovalle.…
Antico centro di orgine mediovale, le sue vicende storiche e artistiche sono legate alla presenza di importanti comunità religiose. La testimonianza più attendibile di questo legame è data dalla venerazione di due figure importanti della storia del cattolicesimo: San Pasquale Baylon e la Beata Maria Crocifissa Satellico. Il culto del…
Tavoleto è posto sull’alto di un contrafforte montuoso sulla sinistra della valle del Foglia, in una posizione invidiabile per il clima e il panorama ad alta densità boscosa. Deve il suo nome all'antica lavorazione del legname che, trasformato in tavole, veniva trasportato fino alle sorgenti del Tevere da dove "scivolava"…
Fondato dal libero Comune di Gubbio nel secolo XIII ebbe una rilevante importanza strategica, quale luogo di difesa e di controllo della via più impervia e recondita, ma più breve, tra l'Umbria e il litorale adriatico. Il territorio è stato abitato fin dall'età del ferro e, prima ancora dell'insediamento voluto…
Colbordolo, per la sua posizione elevata (m. 293 s.l.m.), era destinato a diventare un castello nel Medio Evo e spesso fu oggetto di contesa tra i Malatesta ed i Montefeltro. Cosí fu per Sigismondo Malatesta che assedió il borgo nel 1446 attaccandolo dalla vicina Montefabbri "li piantó le bombarde" e…
Fonti storiche lo citano fin dal 756 d.C. quando Sassofeltrio entrò a far parte dello Stato della Chiesa con la "donazione" fatta da Pipino Re dei Franchi al Beato Pietro. Altre fonti risalgono al 962 quando Ottone I° Imperatore di Germania concesse in feudo a Ulderico di Carpegna il "Sassum"…
L'abitato di Sant'Angelo in Lizzola prende origine intorno all'anno 1000 dall'unione di due castelli preesistenti, quello di Monte S. Angelo e quello di Liciole (Lizzola). Nel corso del medio evo il territorio di Sant'Angelo si amplia verso il fiume Foglia, annettendosi il piccolo borgo di Montecchio nel 1389. Durante il…
Dal 300 a.C. al 200 d.C. (I Romani)I Romani - Battaglie, Arte, Civiltà Nel III secolo a.C. i Romani dovettero fronteggiare la discesa dei Galli Senoni; con le celebri battaglie al Sentino (presso Sassoferrato) e al lago Vadimone, i Romani imposero nella provincia la loro signoria (281 a.C.). Nonostante le…
Le terre di San Giorgio sono da tempo immemorabile sottoposte ad attività agricole, testimoniate da tracce di insediamenti preistorici, successivamente abitate da popolazioni di area nord-marchigiana quali i Pelasgi, Siculi, Liburni, Umbri e i Galli Senoni, da cui il nome di "Ager Gallicus" con cui i romani denomineranno il territorio…
Pietrarubbia nasce come importante castello feretrano nell’Alto Medioevo: nel momento in cui, all’epoca di Federico Barbarossa, iniziarono anche qui gli scontri tra guelfi e ghibellini, le principali famiglie del Montefeltro si divisero al loro interno. Infatti, verso la metà del Duecento la casata dei conti di Montecopiolosi divise in due…
Per chi vuole ritrovare le tracce della storia del Montefeltro, il Castello dei Conti Oliva con i suoi spazi espositivi, offre molteplici spunti: la storia geologica del territorio, il patrimonio vegetale, il mondo contadino, le case coloniche, la storia vista attraverso i reperti in ceramica e approfonditi studi di araldica.…
Pagina 4 di 10
Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina