Mimmo Paladino e i giovani artisti

in mostra quattro imponenti bronzi del maestro della Transavanguardia accanto ai lavori dei finalisti dei tre Concorsi della Biennale Arteinsieme: Arti figurative, Musica e Libri speciali


da: Sab, 27. Maggio 2017
 a: Dom, 9. Luglio 2017
dal martedì al sabato 16-19; domenica e festivi 10-13 e 16-19
Museo Tattile Statale Omero, Mole Vanvitelliana
ANCONA, AN
071.2811935
www.museoomero.it
Mappa

La mostra Mimmo Paladino e i giovani artisti presso la settecentesca Mole Vanvitelliana di Ancona, rientra come evento centrale della VII edizione della “Biennale Arteinsieme - cultura e culture senza barriere”. La Biennale ha coinvolto circa 1500 studenti e oltre 100 musei e luoghi della cultura italiani, e non solo, in attività finalizzata a promuovere azioni di inclusione sociale e culturale in tutto il territorio nazionale. Testimonial di questa edizione sono Mimmo Paladino e Salvatore Accardo, a cui si sono ispirati i lavori degli studenti.

Fino al 9 luglio saranno esposti alla Mole di Ancona (Sala Boxe) quattro "Testimoni" di Mimmo Paladino, imponenti opere in bronzo, figure ieratiche e misteriose, capaci di esprimere l'essenza magica dell'umanità, evocando un passato mitico che attraversa culture e identità diverse. Accanto alle opere del maestro della Transavanguardia i lavori dei finalisti dei tre Concorsi della Biennale Arteinsieme: Arti figurative, Musica e Libri speciali. Per le Arti figurative in mostra sculture e installazioni di sedici studenti dei Licei Artistici e delle Accademie di Belle Arti ispirati alla poetica del maestro Paladino e caratterizzati dalla molteplicità e varietà di materiali nonché volte ad esaltare la plasticità e la tattilità delle forme.

Per la musica saranno allestite cinque postazioni audio dove leggere gli spartiti e ascoltare le registrazioni di brani realizzati dagli studenti di Conservatori e Licei musicali. Composizioni originali per violino e organico eterogeneo ispirate al repertorio classico per violino, strumento del Maestro Accardo. Per la sezione “Libri speciali”, novità della VII edizione della Biennale, in mostra dodici libri multisensoriali realizzati dalle scuole primarie e secondarie di I grado, otto ispirati all'opera di Paladino e quattro ispirati al violino. Gli alunni hanno inventato le storie, tradotte anche in Braille, e le hanno illustrate con immagini tattili. All’inaugurazione della mostra, sabato 27 maggio alle ore 11,30, saranno presenti oltre 200 studenti e insegnati da tutta Italia, da Bolzano a Catania, e verrà decretato il vincitore per ogni sezione, a cui sarà devoluto un premio in denaro.

La mostra è promossa dal Museo Tattile Statale Omero e TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità e in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo tramite la Direzione Generale Educazione e Ricerca - Servizio I, Ufficio Studi - Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio (Sed) e la Direzione Generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane e la Direzione Generale Musei - Servizio II - Gestione e Valorizzazione dei Musei e dei Luoghi della Cultura e con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Liceo Artistico "Edgardo Mannucci" di Ancona, il Comune di Ancona e Società Cooperativa Opera.

Cosa Sapere

ANCONA

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina