Un tranquillo patriota di provincia

 

Nel volume vengono esaminate le scelte artistiche che il conte Saverio Bruschetti di Camerino opera, nel 1839, nella decorazione delle sale del suo palazzo. Il figlio Cesare Bruschetti, deputato e valente architetto, nel 1878 realizza il progetto per un monumento a re Vittorio Emanuele II, nel quale classicismo e celebrazione delle glorie patrie si fondono armonicamente.

Sottotitolo: L'appartamento “all'ultimo gusto” del conte Saverio Bruschetti di Camerino

Autrice: Emanuela Cesetti

Genere: storia moderna

Editore: 2016

Pagine: 302

Devi effettuare il login per inviare commenti

Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina